“Mandami una cartolina!”

C’era una volta un tempo in cui non esisteva Whatsapp, Facebook, Instagram, né tanto meno la grande famiglia di smartphone, ultimi discendenti degli ormai vecchi telefonini… E in quel tempo, dai luoghi di vacanza si spedivano le cartoline!

Ricordo perfettamente che ogni volta che mio papà partiva, sulla porta di casa dicevo: “Mandami una cartolina! Anzi no papà… mandamene tante!”. Risento ancora il suono della mia voce di bambina e ricordo il sorriso di mio padre mentre lo prometteva… Ma il ricordo più nitido ed emozionante è un altro: è una sensazione… è ricordare la felicità indescrivibile quando, nell’aprire la cassetta delle lettere, trovavo le cartoline tanto desiderate, prova manifesta della promessa mantenuta.

“Mandami una cartolina…” questa frase poi, nel corso degli anni, l’ho pronunciata e ascoltata così tante altre volte… e tante sono state le promesse mantenute ogni volta che qualcuno partiva ed ogni volta che a partire ero io…

Vacanze al mare, in montagna, viaggi studio, ferie estive… Prima di partire questa frase la si pronuncia ancora, ma oggi si dice “Mandami una foto!”. E non è che questa foto non procuri un sorriso, perché è pur sempre frutto di un pensiero dedicato e di un’emozione condivisa… Ma quante foto al giorno ci capita di ricevere e inviare su Whatsapp, Facebook, Instagram, nelle chat di famiglia, di amici e lavoro? E quante volte ci capita invece di trovare nella nostra cassetta delle lettere qualcosa che non sia una bolletta?

Allora io vi propongo una cosa… uniamo queste due frasi… e torniamo a provare e a regalare emozioni dai luoghi di vacanza…

“Mandami una cartolina con una foto!”. E a tal proposito c’è giusto un posticino dove troverete delle cartoline uniche (…), realizzate tutte con delle foto scattate personalmente da Eleonora, l’artista di casa, vera appassionata di fotografia e grande amante della propria città… Ah… per chi non l’avesse ancora capito questo posto è “Il Cartolaio” :-)!!!

Quest’anno, durante le ferie estive, rimarrò a zonzo a Taranto e dintorni… E ho deciso che scoprirò tutti quei luoghi della mia città che ho dimenticato e tutti quelli che ancora non conosco, e credo proprio che sarà come partire per un viaggio… Vi manderò una cartolina!

P.S. Scegliete con cura le parole da scrivere…

Elplan
Lascia un commento