“Il sempreverde negozio di vicinato”

Non c’è niente da fare…lo confesso! Sono un’inguaribile nostalgica romantica…una di quelle che ama perdersi tra le strade… anche e ancora tra quelle della mia città. E nonostante a volte creda di conoscerla come le mie tasche… ecco che mi sbaglio! Ecco che ancora scopro nuovi colori, nuovi volti… nuovi sorrisi! E vi dirò un’altra cosa: sono una di quelle donne (anzi, per la precisione “una di quelle giovani donne” ;-)) affette da manie di shopping compulsivo, ma con una variante: si tratta di shopping-compulsivo-selettivo!

Ve lo ripeto: S-E-L-E-T-T-I-V-O!

E con grande mio stupore mi ritrovo ancora a scovare negozietti speciali! Per intenderci… quelli che molti chiamano il “piccolo negozio di vicinato”! Nel quartiere tutti si conoscono e si sentono in famiglia… e salutare il salumiere, il fruttivendolo, Il Cartolaio (ndr) appartiene a quei rituali che contribuiscono a dettare i ritmi della nostra giornata dove trovano spazio quelle sane ed irrinunciabili abitudini.

Nel rispondere perfettamente alla mia personalità vi dirò anche che sono affetta da comportamenti del tutto avversivi rispetto al “mega centro commerciale”. Potrei raccontarvi che uno dei motivi è che acquistando nella grande distribuzione si finisce sempre col comprare più di quanto ci siamo prefissati. Potrei raccontarvelo, ma non lo farò (si veda in alto ammissione di colpa in merito alla dichiarazione di comprovata patologia denominata “shopping-compulsivo”, dove preciso però, “S-E-L-E-T-T-I-V-O”)! Non lo farò perché la verità è che anche comprando a due passi da casa potrebbe verificarsi la stessa circostanza, quella dell’acquisto random… come nel mio caso in realtà! Il fatto è che per una come me è impossibile privarsi del sorriso del titolare che ti riceve, ti aiuta e ti consiglia, a volte ti sopporta, ti confeziona il tuo bel pacchetto con la carta regalo che preferisci… e soprattutto ti chiama per nome! Perché ti riconosce come persona, come parte della sua quotidianità… perché per quel commerciante tu non sei soltanto un numero, ma sei parte della sua storia… e quasi quasi della sua famiglia… una grande famiglia allargata!

 

Elplan
Lascia un commento